Tecnologie di una pompa di calore

La tecnologia Inverter.

In base alla sua tecnologia di funzionamento base, una pompa di calore di norma sarebbe costretta a ridurre la capacità di riscaldamento nel momento in cui la temperatura esterna si abbassa, quindi esattamente nel momento in cui il fabbisogno termico aumenta.

Per ovviare a tale inconveniente è stata sviluppata una speciale tecnologia, definita “inverter”, in grado di aumentare la velocità di rotazione del compressore, compensando in tal modo la minore resa termica alle basse temperature.

Al contrario, nel momento in cui la temperatura esterna dovesse aumentare, la tecnologia inverter riesce a modulare la frequenza, erogando una potenza adeguata al fabbisogno termico desiderato e diminuendo conseguentemente e in modo sostanziale i consumi elettrici.

Di seguito, alcuni dei principali vantaggi derivanti dall’utilizzo di un sistema con tecnologia inverter:
– elimina il bisogno di sovradimensionare la pompa di calore;
– ottimizza l’efficienza energetica nell’utilizzo stagionale;
– stabilizza la temperatura e dona un comfort maggiore.

Scopri le tipologie di pompa di calore >